San Leo, il borgo di Cagliostro

San Leo, il borgo di Cagliostro

San Leo è un borgo dell’entroterra romagnolo che racchiude storie e leggende. Direttamente sullo sperone roccioso, si trova il Forte raggiungibile a piedi o con una navetta ad orari specifici. È uno dei castelli meglio conservati nel territorio, dalla forma caratteristica e da cui è possibile regalarsi uno dei panorami più intriganti del territorio. Il forte venne utilizzato per molto tempo come prigione dell’Inquisizione e tuttora ospita un museo interamente dedicato agli strumenti di tortura. Oggi è conosciuto anche per la storia di Giuseppe Balsamo, il conte di Cagliostro che venne rinchiuso tra le mura del castello con l’accusa di stregoneria. Solo per lui venne costruita una cella la "Cagliostrina" o "cella del pozzetto” con un unico punto d'aria rappresentato da una finestra. Il contributo di questo importante personaggio storico viene ricordato ogni fine agosto in occasione di Alchimialchimie, con manifestazioni legate al mondo del mistero e mercatini di erbe e oggetti d’artigianato.

San Leo è molto di più, chiese, monumenti e palazzi aspettano solo di essere visitati… lasciati stupire!

Pubblicata il 29/04/2020

Torna alla pagina precedente